Cos’è?

I soffitti tesi sono delle membrane molto sottili e leggere (200 gr/mq) prodotte in bobine di diversa altezza da un’azienda tedesca RENOLIT in diverse finiture (laccati, metallizzati, mat, satinati, traslucidi, microforati) con oltre 250 colorazioni e texture personalizzabili a seconda dell’esigenza particolare del professionista; le bobine vengono poi tagliate secondo necessità e lavorate per la creazione di superfici dagli effetti unici e sorprendenti.

Il sistema dei soffitti tesi è composto da un profilo perimetrale in pvc o alluminio, da un’arpione perimetrale semirigido e da un telo tenuto in tensione su tutto il perimetro. Su tutte le finiture è possibile incorporare qualsiasi elemento a sospensione o ad incastro (lampadari, faretti, griglie, bocchette di aerazione e simili) attraverso strutture semplici di supporto fissate verso l’alto.

Il soffitto teso TENSOCIELO è composto da una speciale molecola a memoria di forma e viene fabbricato con una riduzione del 7% rispetto alle misure dell’ambiente in qualsiasi forma e dimensione, consentendo di ricoprire un’unica superficie di 50mq senza sospensioni verticali e senza percepire avvallamenti dovuti al peso proprio.

Il soffitto teso può essere stampato o verniciato per ulteriori effetti, è totalmente impermeabile, lavabile e permeabile al vapore. Il materiale è esente da manutenzione, igienico, non tossico e provvisto di tutti i certificati richiesti relativi alla reazione al fuoco.

Grazie alla sua flessibilità si possono creare forme molto complesse (volte, cupole, pannelli modulari) con pesi molto leggeri rispetto ai tradizionali sistemi di soffittatura.

  • Resistente (riesce a resistere alla rottura fino a 180 kg/mq)
  • Antibatterico (finitura Igienic con trattamento Bio Proof)
  • Leggero (180 g/mq ±10%)
  • Insensibile all’umidità
  • Lavabile
  • Retroilluminabile
  • Retroproiettabile
  • Proiettabile
  • Stampabile
  • Di rapida installazione
  • Non necessita di manutenzione
  • Non necessita di opere murarie
  • Garantito 12 anni
  • Antisismico (in caso di sisma non rilascia di frammenti pericolosi)
  • Ininfiammabile in Classe B-s2 d0 (in caso di incendio si autoestingue senza rilasciare liquidi, fumi o polveri)
  • Impermeabile (in caso di perdite agisce come contenitore e, una volta rimosso il liquido, viene ripristinato nella forma originale senza deformazioni o decolorazioni)

tenso

Più di 250 tra colori e texture disponibili.

Per ingrandire l’immagine: clicca sull’immagine, in alto a destra compare un’icona da selezionare.

Massima superficie continua di telo da fissare su profili in alluminio
onde evitare evidenti imbarcamenti:
50 mq

Peso controsoffitto: 200g/mq 10%

Spessore controsoffitto: 0,17mm 10%

Larghezze delle bobine di materiale:
Laccato: 1.50m
Satinato: 2.00m
Opaco: 1.50m
Trasparente: 2.00m – 2.40m
Metallico: 1.50m

Stabilità del materiale dopo essere esposto al calore (esposti ad un temperatura
di +70°C per una durata di 5 minuti e 2 ore in condizioni di laboratorio)
longitudine -0,23%
trasversale +0,07%

Coefficiente della trasmissione di calore: 0,16W/(mq x K)

Trasmissione del vapore dell’ acqua in riferimento alla normativa ISO 2528:1995
(a +38°C e umidità 90%):
32,9g/(mq x 24h)

Stabilità dimensionale in una atmosfera clorurata in riferimento
alla normativa PN-EN 14716:2005
Lungo la direzione della calandratura 0,35%
Attraverso la direzione della calandratura 0,20%

Resistenza del colore alla luce secondo la scala blu: >6

Trasmissione della luce della gamma dei materiali trasparenti: 48,5% – 85,6%

Riflessione della luce della gamma dei materiali traslucidi: 12,3% – 48,6%

Coefficiente di assorbimento delle superfici non perforate:
frequenza (Hz) 100 125 250 500 1K 2K 4K
coefficiente di assorbimento 0,14 0,17 0,63 0,64 0,24 0,19 0,14

Coefficiente di assorbimento per perforazione di 250.000 fori per mq:
frequenza (Hz) 100 125 250 500 1K 2K 4K
coefficiente di assorbimento 0,15 0,20 0,65 1,00 0,80 0,70 0,60

Classificazione antincendio:
B-s2, d0 in riferimento alla norma PN-EN 13501-1:2004
Classe A in riferimento alla norma ASTM E 84-08A, equivalente alla classe”0″

Installazione:
I profili in alluminio per il supporto dei teli devono essere installati lungo tutto il perimetro dell’ambiente di posa con fori per l’ancoraggio ogni 20cm. Nelle giunzioni dei profili perimetrali in alluminio deve essere eliminata qualsiasi asperità o sbavatura limando le parti. Per archi e curve il profilo deve essere modellato con tagli (da fare ogni 2 cm o 4 cm) a seconda dell’entità del raggio di curvatura. Per la posa dei teli la temperatura interna della stanza dovrà essere compresa tra i 43 e i 70°C tramite generatore di aria calda alimentato a gas propano. L’installazione del telo è completata quando tutto l’arpione perimetrale si trova all’interno dell’apposito vuoto del profilo in alluminio posto a parete o soffitto e la relativa tensione di esercizio viene raggiunta a raffreddamento del telo stesso. La tecnologia dei controsoffitti tesi permette anche l’installazione degli accessori come corpi illuminanti, griglie di aereazione, e altro.

Manutenzione:
La pulizia dei teli deve essere eseguita con detergenti neutri, usando panni in microfibra particolari (consigliato una volta ogni 5-7 anni). Nel caso di ambienti che richiedono particolari sterilizzazioni, i controsoffitti possono essere puliti con vapore oppure con prodotti chimici (compatibili con le membrane plastiche).

Garanzia: Garanzia per 12 anni garantita

Certificato:
certificato di conformità EC 1488-CDP-0106/W in conformità con EN147116:2004(CE)
marchio di certificazione-prodotti da costruzione (CE)
certificato d’igiene PZHHK/B/0083/01/2006
rapporto di classificazione sulla risposta al fuoco No. NP-1050/P/08/AK (ITB)
rapporto di classificazione sulla risposta al fuoco No. 08-07144 (PROVE DI AZIENDA COMMERCIALE)